Il Premio Morrione per il giornalismo è in città

Il Premio Morrione per il giornalismo è in città

Di Matteo Breda

Ogni anno il Premio Morrione viene assegnato a chi con le sue attività si sia distinto nel campo del giornalismo: quest’anno, venerdì 18 e sabato 19 novembre, il Premio verrà ospitato a Trento, e sarà l’occasione per due giorni di approfondimenti sul tema del giornalismo investigativo (e non solo).

Il Premio vuole onorare la memoria di Roberto Morrione, giornalista Rai e fondatore, tra le diverse reti di cui è padre, anche di Libera Informazione, osservatorio sull’informazione per la legalità contro le mafie.

Per questo motivo l’evento sarà promosso dall’associazione Amici di Roberto Morrione e patrocinato dalla Rai e dalla Presidenza della Camera dei deputati.

Anche UniTrento farà la sua parte grazie all’organizzazione di due seminari:  

La costruzione di un Webdoc

Venerdì 18 novembre alle 10:00 in aula Kessler, presso il dipartimento di Sociologia, si svolgerà il primo dei due workshop dedicato ai web-documentari, e che vedrà protagonisti i primi due lavori finalisti dei quest’edizione del premio: “Le Altre case di Bologna”(di Sara Del Dot, Stefania Pianu, Sara Stradiotti) e “Roma, ultima fermata” (di Federica Delogu, Emmanuele Lentini, Filippo Poltroneri); con la partecipazione inoltre di Paolo Aleotti, Valerio Cataldi, Francesco Cavalli, Giulio Vasaturo e, in qualità di coordinatore, Stefano Lamorgese.

La costruzione di una video inchiesta

Alle 14:30 di venerdì, sempre in aula Kessler, avrà luogo il workshop riguardante la realizzazione di una video inchiesta; saranno inoltre presentati gli altri due finalisti: “Le catene della distribuzione” (di Leonardo Filippi, Maurizio Franco, Maria Panariello) e “Un tratto della tratta” di Giulia Presutti. Sempre presenti anche Toni Capuozzo, Francesco Cavalli, Sandro Ruotolo, Giulio Vasaturo;  in qualità di coordinatrice Elisa Marincola.

UniTrento non sarà però l’unica istituzione ad onorare il Premio Morrione a Trento: dal Palazzo delle Albere alle Gallerie di Piedicastello venerdì 18 e sabato 19 saranno due giorni ricchi di mostre e seminari dedicati ai temi del videogiornalismo, della stampa, e del rapporto che il giornalismo investigativo ha con la verità, in particolare riferimento al giornalismo eseguito nelle carceri, e con un appuntamento specialmente dedicato alla vicenda di Giulio Regenti.

Ricordiamo infine che tutti gli incontri sono ad ingresso libero e che, per il programma completo, è sufficiente visitate http://www.premiorobertomorrione.it/news/save-the-date-18-19-novembre-pr...

 

Altro su Sanbaradio

C'è una chicciolina che gira in città. Vieni a vedere perchè.
Ancora una competizione, organizzata dall'associazione ELSA Italia, per permettere agli studenti di diritto di mettere alla prova le prove abilità.
Continua Tutti Nello Stesso Piatto, il festival di Altromercato.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio